Paid post

“La cosa più bella è il sorriso dei bambini”

Ogni anno ventimila persone lavorano come volontari alla UBS Kids Cup tra cui anche circa mille collaboratori UBS. Ecco cosa li appassiona, cosa li motiva e come riescono a regalare un’esperienza indimenticabile ai bambini.

“Nonostante dappertutto vengano misurati tempi e distanze, si capisce subito che alla Kids Cup non si tratta solo di vincere. Le emozioni sono la cosa più importante: l’entusiasmo condiviso di genitori, fratelli e sorelle, padrini e madrine, vicini e maestri. Adrenalina, tensione, nervosismo e gioia”, spiega Manuela Gualeni, specialista di marketing presso UBS e quest’anno per la terza volta volontaria al più grande evento sportivo per ragazzi della Svizzera. La sua conclusione: “La UBS Kids Cup dà a bambini e ragazzi una possibilità unica per vivere queste grandi emozioni in modo giocoso.”

Grazie al programma UBS Volunteering, ogni anno sono circa mille i collaboratori di UBS che si annunciano come aiutanti volontari per la UBS Kids Cup. “Anche per i colleghi del mio settore questo evento è una vera e propria istituzione, molto conosciuto e apprezzato”, spiega Manuela Gualeni. Lei stessa partecipa perché lo trova divertente, le permette di imparare sempre qualcosa di nuovo e di incontrare i migliori atleti della Svizzera. “Bambini, genitori, VIP, accompagnatori, volontari: tutti sono super entusiasti. La cosa più bella è sentire l’entusiasmo dei bambini.” In totale, sono circa ventimila i volontari che si impegnano nell’ambito della UBS Kids Cup.

L’idea di base era permettere a tutti i bambini e i giovani tra i 7 e i 15 anni di partecipare alle gare di corsa, lancio e salto indipendentemente dal talento sportivo, dalle note scolastiche e dalla provenienza. Da qui nasce la UBS Kids Cup nella sua forma attuale nella quale i ragazzi della stessa età si misurano nelle discipline dei 60 metri piani, del lancio della pallina e del salto in lungo. I migliori delle selezioni regionali accedono alla finale cantonale e chi si distingue anche qui viene selezionato per la finale svizzera al Letzigrund. La finale nazionale si tiene due giorni dopo il Weltklasse di Zurigo e, grazie al lavoro dei volontari, offre ai ragazzi la stessa magica atmosfera.

“Come gli adulti, i ragazzi ricevono un addetto o addetta al proprio cesto porta indumenti, un videoclip da finalista personale, un annuncio professionale all’ingresso nello stadio, una medaglia e un diploma”, spiega Manuela Gualeni. “Gli apparecchi professionali per la misurazione dei tempi, gli annunci tramite l’altoparlante dello stadio, la presenza della stampa, le cerimonie di premiazione e un souvenir sportivo per tutti i partecipanti completano la giornata. E naturalmente sono presenti anche le sportive e gli sportivi d’élite che saranno al fianco dei ragazzi con consigli e astuzie come ambasciatori della UBS Kids Cup.”

Paid post

Questo contenuto è stato creato da Commercial Publishing in collaborazione con UBS. Commercial Publishing è l’unità di Content Marketing che produce contenuti commerciali su mandato di 20 Minuti e Tamedia.

UBS Kids Cup

La UBS Kids Cup avvicina in modo divertente bambini e giovani tra i 7 e i 15 anni al mondo dello sport grazie alle tre discipline di base corsa, salto e lancio. L’evento aiuta i ragazzi a scoprire e sviluppare il loro potenziale. Con le selezioni cantonali, i migliori si qualificano per la finale svizzera a Zurigo dove i giovani talenti più promettenti possono sfidarsi tra loro allo stadio Letzigrund.