Paid post

Perché Janosch fa lo stand sul Rigi?

Flavia e Nikki non si dimenticheranno facilmente questa giornata di trekking in cui hanno scoperto anche un nuovo modo per sconfiggere la sete.

Puntuale alle 9.15 la cremagliera rossa parte da Vitznau in direzione Rigi Kulm. Dopo qualche minuto, alla stazione Freibergen situata a più di 1000 metri di altitudine, passiamo oltre la coltre di nuvole e possiamo finalmente ammirare la fantastica vista sulle vette alpine circostanti e sul Lago dei quattro Cantoni. Flavia e Nikki, che tramite 20minuten.ch hanno vinto una delle giornate di trekking con Janosch offerte da Feldschlösschen, chiacchierano già allegramente con il mental coach e ambasciatore Feldschlösschen. Parlano di passeggiate e mountain bike e di quanto sia rinfrescante gustarsi una birra senz’alcool in vetta.

Un bel momento: le fortunate vincitrici Flavia e Nikki incontrano Janosch.
Un bel momento: le fortunate vincitrici Flavia e Nikki incontrano Janosch. (Manuela Haltiner)

La nostra prima tappa è la stazione Rigi Kaltbad. Da qui proseguiremo a piedi per gli ultimi 365 metri di dislivello. Ed ecco perché ben prima della vetta si rende già necessario un primo momento di relax sotto forma di una lattina di Feldschlösschen senz’alcool bella fresca: mentre saliamo, Janosch, Flavia e Nikki si cimentano in un piccolo round di indovinelli. «Da che parte si trova Zugo? E Cham?», chiede Janosch. E ancora: «Quale delle cime attorno a noi è il Pilatus e quale è il Grosser Mythen?» Le due vincitrici del concorso rispondono alle domande senza difficoltà e partecipano con entusiasmo anche alla gara di flessioni sulle braccia che in questa calda giornata di settembre si traduce tuttavia in una bella sudata.

Un panorama rinfrescante: un gruppo motivato con Feldschlösschen senz’alcool. 
Un panorama rinfrescante: un gruppo motivato con Feldschlösschen senz’alcool.  (Manuela Haltiner)

E qual è la miglior soluzione contro la sete? Giusto, una bella sorsata di Feldschlösschen senz’alcool! Janosch nota come le due ragazze lo guardano con un pizzico di invidia mentre beve la sua Feldschlösschen e decide di regalare loro una lattina a testa. «È proprio quello che ci voleva e sicuramente non sarà l’ultima volta che ci gusteremo una Feldschlösschen senz’alcool», dichiarano le due ragazze dopo un bel sorso rinfrescante di birra senz’alcool.

Quale di queste vette è il Pilatus? Flavia, Nikki e Janosch giocano agli indovinelli.
Quale di queste vette è il Pilatus? Flavia, Nikki e Janosch giocano agli indovinelli. (Manuela Haltiner)

Proseguiamo quindi in direzione Rigi Kaltbad dove ci aspettano per pranzo sulla terrazza del ristorante Alpina. Dopo qualche centinaio di metri, Janosch chiede però un’altra pausa. «Sono un grande amante degli animali e non posso passare accanto alle mucche al pascolo senza fermarmi ad ammirarle», spiega così questo break inaspettato.

Nuove amiche: Janosch e le mucche.
Nuove amiche: Janosch e le mucche. (Manuela Haltiner)

Subito dopo, scopre anche qualcos’altro: una fontana. «Chi perde a carta-sasso-forbici deve immergere la testa nell’acqua gelata della fontana!», propone, e pochi secondi dopo se ne pente: tutti ridono mentre Janosch paga pegno. «Rinfrescante quasi quanto un sorso di birra senz’alcool», scherza il mental coach mentre si passa la mano sul viso e sui capelli per liberarsi di tutta quell’acqua.

Mantenere sempre il sangue freddo: con Feldschlösschen senz’alcool…e acqua fresca di montagna.
Mantenere sempre il sangue freddo: con Feldschlösschen senz’alcool…e acqua fresca di montagna. (Manuela Haltiner)

Per fortuna, al nostro arrivo al ristorante i capelli sono di nuovo asciutti. Ci sono insalata, zuppa di verdure e pasta al ragù. Abbiamo tutti una fame da lupi e per qualche minuto a tavola regna il silenzio. Poi però la frizzante conversazione tra Janosch e le vincitrici del concorso riprende a pieno ritmo. Accettano una nuova sfida: chi resiste più a lungo in stand sulle mani? Dopo il pasto però il programma prevede prima di tutto un bel pisolino al sole. Fare lo stand con la pancia piena non è proprio l’ideale. Per chi se lo chiedesse, il vincitore della gara è Janosch: difficile strappare una vittoria in una gara di questo tipo contro un personal trainer ed ex campione di kickbox.

Qualunque posto è adatto per un elegante stand sulle mani.
Qualunque posto è adatto per un elegante stand sulle mani. (Martina Haltiner)

Infine, la cremagliera del Rigi ci riporta tutti a valle dove Flavia e Nikki salutano Janosch con un grande abbraccio e un selfie-ricordo. «Una giornata meravigliosa. È valsa davvero la pena alzarsi così presto», dichiarano entrambe. Anche Janosch è soddisfatto: «È stato divertente. Per un’escursione come questa sono sempre disponibile.»

Ecco le nostre vincitrici: Flavia e Nikki dopo la passeggiata con il loro idolo Janosch.
Ecco le nostre vincitrici: Flavia e Nikki dopo la passeggiata con il loro idolo Janosch. (Martina Haltiner)

«Free Feels Good» – Feldschlösschen Senz'Alcool

La birra è molto più di una bevanda alcolica. Per questo, Feldschlösschen Senz’Alcool presenta una gamma di bevande rinfrescanti e naturali capaci di offrire una gustosa alternativa senza compromessi. Non importa se durante un pranzo sulle sponde del lago, una camminata o dell’attività sportiva con gli amici: Feldschlösschen Senz’Alcool è l’ideale in tutti i momenti attivi della vita, nei quali si desidera qualcosa di equilibrato e salutare. E quindi «Free Feels Good»!

Paid post

Questo contenuto è stato creato da Commercial Publishing in collaborazione con Feldschlösschen. Commercial Publishing è l’unità di Content Marketing che produce contenuti commerciali su mandato di 20 Minuti e Tamedia.