Cooperazione Weekend

Insetti a tavola

Gli insetti sono considerati una fonte sostenibile di proteine. Ma che cos’è che rende questi animaletti così ecologici?  

Nel mondo esistono circa 2000 specie di ­insetti commestibili, tra cui coleotteri, grilli e cavallette. Dalle nostre parti,  consumare questi insetti è cosa piuttosto inusuale, mentre sono parte integrante della dieta di almeno un miliardo di persone al mondo.

Anzi, secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO), sarebbero anche sensibilmente di più. La FAO intravede negli insetti una via per garantire l’alimentazione della popolazione mondiale. Infatti sono una fonte ecologica di proteine e di grassi saturi omega-3 e omega-6. Rispetto agli animali d’allevamento comuni necessitano decisamente di meno mangime, spazio e acqua. Inoltre, per ogni chilo di peso corporeo, gli insetti producono soltanto 0,15 chili di gas a effetto serra. Il manzo ne genera ben 15 chili.

Alle nostre latitudini, raramente ci si trova ­insetti sul piatto e pertanto in questo ambito le domande aperte sono tante. Ad esempio, gli insetti sono esseri viventi. Di conseguenza occorre riflettere su un allevamento rispettoso e le direttive esistenti al riguardo sono ancora poche. Nello spazio europeo sono ­ancora pochi gli insetti ammessi al consumo. Nell’UE ancora meno che in Svizzera: da noi sono ammessi grilli, locuste migratorie e larve della farina.

Prodotto della settimana: Equo e rispettoso

Questo espresso bio offre ai coltivatori di caffè in Honduras un reddito ­minimo di sussistenza.

È ora di svegliarsi: Espresso Lenca bio Fairtrade La Mocca, fr. 7.95/250 g, da Coop.
È ora di svegliarsi: Espresso Lenca bio Fairtrade La Mocca, fr. 7.95/250 g, da Coop.

Il buon esempio: Jane Fonda

L’attrice statunitense è stata considerata un’attivista fin dal suo impegno contro la guerra del Viet­nam. Attualmente, però, sta facendo notizia con la lotta contro il cambiamento climatico. Partecipa alle manifestazioni “Fridays for Future” e per questo è stata anche arrestata. La 83enne è convinta: «Non possiamo lasciare i giovani da soli a combattere per il loro futuro.»

Tutto sull’iniziativa sostenibile:

Cooperazione Weekend

Un'iniziativa nata dalla collaborazione di Cooperazione e 20 minuti, i due maggiori giornali della Svizzera, per lanciare un nuovo magazine di tendenza per l'inizio del fine settimana. «Cooperazione Weekend», disponibile da subito all'interno di 20 minuti, esce tutti i venerdì in tre lingue.